Servizio taratura strumenti

Richiedi un preventivo

Se lo strumento non è mai stato tarato presso il nostro centro di taratura registra il tuo strumento in fase di richiesta di preventivo.

Se hai già registrato e tarato lo strumento presso il nostro centro di taratura richiedi il preventivo usando il modulo breve.

Servizio tarature - Centro LAT 104

accredia copiaIl Politecnico di Milano è accreditato ISO 17025 da ACCREDIA DT (Dipartimento Tarature) e opera in qualità di Centro di Taratura LAT N°104. I Laboratori accreditati, dislocati nelle sedi dell'Ateneo, offrono servizi di taratura strumenti riguardanti un'ampia gamma di grandezze fisiche (forza, radiazioni ionizzanti, radon, pressione, portata, velocità, accelerazione, temperatura, potenza termica). Inoltre si offrono servizi di taratura non accreditati con riferibilità metrologica ai campioni primari nazionali e/o internazionali.

Guarda il video di presentazione del Centro LAT 104

Certificati di taratura ACCREDIA

accredia copiaI Certificati di Taratura Accredia sono documenti ufficiali in ambito Nazionale e Internazionale secondo accordi di mutuo riconoscimento.

Rapporti di taratura SQP

SQP copiaI rapporti di taratura SQP sono documenti emessi al di fuori dell'accreditamento Accredia e comunque riferibili ai campioni primari Nazionali e/o Internazionali con garanzia del rispetto dei requisiti ISO 17025 secondo il Sistema Qualità Politecnico.

Le grandezze del Centro LAT 104:

Il settore esegue la taratura di trasduttori di accelerazione con il metodo del confronto
Il settore esegue la taratura del sistema di misurazione della forza di macchine di prova statiche monoassiali, usate per prove di trazione, compressione e di macchine usate per prove di compressione su calcestruzzo
Il settore esegue la taratura per confronto di dosimetri e rateometri per radioprotezione ambientale/personale e radiodiagnostica
Il Settore Radon esegue la taratura di strumentazione per la rivelazione della concentrazione di radon in aria e l’esposizione di dispositivi passivi per la misura della concentrazione di radon in aria integrata nel tempo
Il Settore Portate offre il servizio di taratura di misuratori (flussimetri) di portata liquida
Il settore esegue taratura per confronto dei principali misuratori di temperatura. In particolare la taratura si applica a termocoppie, termoresistenze, termometri a liquido in vetro e catene termometriche con indicatori e trasmettitori abbinati a termocoppie/termoresistenze
Il settore esegue la taratura di postazioni mobili per la misura della velocità nel campo di misura che si estende da 0 km/h sino a 100 km/h
Il settore esegue la taratura tramite confronto di misuratori di pressione nel campo di misura che si estende da 1.3x105 Pa sino a 1x10-4 Pa

Condizioni di contratto:

Tutte le attività del Politecnico di Milano – Servizio Qualità di Ateneo si intendono sottoposte alle seguenti condizioni ed a quelle che fossero eventualmente stabilite in speciali contratti.

Le seguenti condizioni si applicano per quanto non già espressamente indicato nei Piani Qualità o nelle offerte. In ogni caso le condizioni più favorevoli al Committente devono essere espressamente indicate nel Piano Qualità o nel contratto.

Di seguito si riportano le sedi, suddivise per grandezza, dove vengono effettuate le attività di taratura del Centro LAT 104:

Nome della grandezza Città Sede laboratorio
Settore Accelerazione Milano Campus Bovisa - Via La Masa, 1 - 20156
Settore Temperatura* Milano Campus Bovisa - Via Lambruschini, 4a - 20156
Settore Radiazioni Ionizzanti Milano Campus Bovisa - Via La Masa, 34 - 20156
Settore Radon Milano Campus Bovisa - Via La Masa, 34 - 20156
Settore Velocità  Milano Campus Bovisa - Via Candiani, 72 - 20158
Settore Portata Milano Campus Leonardo - P.zza Leonardo da Vinci, 32 - 20133
Settore Forza* Milano Campus Leonardo - P.zza Leonardo da Vinci, 32 - 20133
Settore Pressione Como Polo Territoriale di Como - Via Anzani, 42 - 22100

 

* Il Settore esegue anche tarature presso i clienti

per incarico si intende: ordine, contratto, Piano Qualità

per Committente si intende: Ente, Società che controfirma l’incarico

D.Lgs. 196/2003 - e dell’art. 13 GDPR (Regolamento UE 2016/679)
Codice in materia di protezione dei dati personali
D.Lgs. n. 81/08 D.lgs. 9 aprile 2008, n. 81 Testo coordinato con ilD.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106 - Attuazione dell’articolo 1 della Legge 3 agosto 2007, n. 123 in materia di tuteladella salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro.
D.M. 363/98 Regolamento recante norme per l'individuazione delle particolari esigenze delle università e degli istituti di istruzione universitaria ai fini delle norme contenute nel D.Lgs. 19 settembre 1994, n. 626,e successive modificazioni ed integrazioni
D.P.R. 26/4/1986 N. 131 Testo unico delle disposizioni concernenti l'imposta di registro
D.Lgs. 231/2002 Attuazione alla Direttiva 2000/35/CE relativa alla lotta contro i ritardi di pagamento nelle transazioni commerciali
Art.1 legge 190/2014 Disposizioni in materia di "Split payment"
D.R 2959/AG del 20/12         Regolamento generale di Ateneo (Modificato art. 17 – comma 3 con Decreto del Rettore n. 394/SAGNI del 27 gennaio 2015)
 www.normativa.polimi.it Regolamenti di Ateneo in corso di validità durante l'attività contrattuale

Le richieste di offerta devono essere inviate  impiegando l'apposito modulo on line oppure inviando mail all’indirizzo taratura@polimi.it.
In caso di fattibilità la Segreteria Tarature redige ed invia l’offerta indicante tutte le condizioni del servizio di taratura, nonché le modalità di invio strumenti e riferimento dei contatti.

La conferma d’ordine da parte del committente deve avvenire tramite restituzione dell’offerta stessa (via mail all’indirizzo sopra indicato), timbrata e firmata per accettazione delle condizioni in essa contenute e per la dichiarazione dei rischi derivanti dagli strumenti da manipolare.

Gli obblighi previsti dall’art. 26 del D.Lgs. 81/08 e la disponibilità di dispositivi di protezione individuale (DPI), in relazione ai rischi specifici presenti nella struttura ospitante, sono attribuiti al soggetto di vertice della struttura ospitante (art. 2 del D.M. 363/98); tutti gli altri obblighi ricadono sul responsabile della struttura/ente di provenienza.

Il committente e persone da lui invitate sotto la propria responsabilità, in qualità di osservatori, possono assistere allo svolgimento delle taratura richieste. Le tarature vengono effettuate su appuntamento ed il campione viene riconsegnato al proprietario al termine della taratura.
L’idonea copertura assicurativa contro danni ed infortuni di tutte le persone presenti è a carico e di competenza del committente.

Il centro Lat 104 assicura che lo stoccaggio temporaneo degli strumenti pervenuti e tutta la documentazione ad essi associata, vengano gestiti in modo da assicurare la riservatezza.

Sicurezza

Ciascuna parte provvederà alle coperture assicurative di legge del proprio personale che verrà chiamato a frequentare le sedi di esecuzione delle attività oggetto dell’incarico.Il personale di entrambe le parti contraenti è tenuto ad uniformarsi ai regolamenti disciplinari e di sicurezza in vigore nelle sedi di esecuzione delle attività attinenti al presente incarico, nel rispetto reciproco della normativa per la sicurezza dei lavoratori di cui al D.Lgs. n. 81/08 e successive modificazioni e integrazioni, osservando in particolare gli obblighi di cui all’art.20 del Decreto citato, nonché le disposizioni del responsabile del servizio di prevenzione e protezione.Il personale di entrambi i contraenti, compresi eventuali collaboratori esterni degli stessi comunque designati, sarà tenuto, prima dell’accesso nei luoghi di pertinenza delle parti, sedi di espletamento delle attività, ad acquisire le informazioni riguardanti le misure di sicurezza, prevenzione, protezione e salute, rilasciando all’uopo apposita dichiarazione.

I dispositivi dovranno essere inviati e ritirati carico del committente, dotati di manuali in italiano, con imballo idoneo. Se al momento della ricezione l’imballo non fosse integro o venisse giudicato "non idoneo" dal responsabile del laboratorio, lo stesso avrà cura di avvertire il cliente telefonicamente o tramite mail immediatamente e documentare l’accaduto (ad esempio con fotografie).

Si preoccuperà altresì di predisporre un nuovo imballo adeguato per la rispedizione.

In ogni caso, qualora lo strumento oggetto della taratura risultasse non funzionante anche senza evidenti segni di danneggiamento, il responsabile del laboratorio si preoccuperà di avvisare il cliente per valutare le responsabilità.

A questo proposito informiamo che tutto il nostro personale è tenuto a rispondere al “Codice di comportamento dei dipendenti delle pubbliche amministrazioni” (a norma dell'articolo 54 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165 pubblicato GU Serie Generale n.129 del 04-06-2013) che, nel caso in cui il danno sia chiaramente ed oggettivamente imputabile alla nostra responsabilità, obbliga a rispondere del danneggiamento.

Il centro Lat 104 assicura altresi’ che lo stoccaggio temporaneo degli strumenti pervenuti e tutta la documentazione ad essi associata, vengano gestiti in modo da assicurare la riservatezza, in modo particolare riguardo la eventuale presenza di clienti all’interno di laboratori stessi.


I risultati delle tarature vengono comunicati esclusivamente mediante certificato (tarature Accredia) o rapporto (tarature non Accredia) ufficiale che riportano i risultati sperimentali osservati senza interpretazione o commento alcuno. I certificati/rapporti  sono emessi in formato elettronico e firmati digitalmente. L’invio è effettuato tramite PEC o posta elettronica.

Il Centro LAT 104 può emettere opinioni ed interpretazioni esclusivamente sulla base degli accreditamenti specifici ottenuti e se richieste da parte dal cliente.

Nel caso la normativa lo prescriva o il cliente ne faccia esplicita richiesta al Centro LAT 104, verrà rilasciata apposita dichiarazione di conformità specificando nell'offerta emessa quale sarà la regola decisionale applicata.

Il Politecnico si avvale di personale qualificato e di eventuali collaboratori esterni.

Tutto il personale del Politecnico di Milano, che a qualunque titolo sia coinvolto nello svolgimento delle attività di taratura del centro LAT 104, in attività ad esse connesse,  nonché attività connesse a contratti ed incarichi è tenuto ad osservare il pieno rispetto del “codice etico” del Politecnico di Milano, emanato con decreto rettorale - Rep. n. 3183 Prot. n. 67856 del 19/04/19 (www.normativa.polimi.it), che impone in modo arbitrario il rispetto dei valori e delle regole indicate  nonché della privacy e della riservatezza di tutte le informazioni trattate (ai sensi del  testo unico del dpr 10.01.1957 n.3 "testo unico delle disposizioni concernenti lo statuto degli impiegati civili dello stato e norme di esecuzione" e successive modifiche).

Tutte le tariffe indicate sono al netto di I.V.A. e di eventuali bolli da apporre sui certificati, i cui importi vengono stabiliti in base alle leggi vigenti. I bolli verranno applicati su specifica richiesta da parte del cliente. I prezzi sono indicativi e possono subire variazioni in base alla complessità del servizio prestato. Le tariffe possono subire modifiche senza che lo SQuA sia impegnato a darne preventiva comunicazione. Il costo di tarature non previste nel presente tariffario sarà stimato in base alla tipologia di richiesta pervenuta. Per qualsiasi variazione della tariffa rispetto a quella riportata nel presente documento (eventuali sconti compresi e non previsti), il Responsabile di Settore dovrà dare motivata comunicazione al Responsabile del Centro LAT 104 per l’autorizzazione.

Tariffario tarature in vigore

Certificati di taratura Emissione ed invio certificato originale € 18
Copie conformi anni passati € 30
Dichiarazioni di conformità € 20
Tarature per Strutture interne al Politecnico di Milano Sconto fisso applicato (escluso il costo di emissione e invio certificato) - 30%
Spese accessorie Spese per autovettura (per ogni Km) € 0,80
Spese per treno e/o aereo Costo del biglietto maggiorato del 15%
Soggiorno Da definire
 Tarature urgenti Sovrapprezzo rispetto all'importo totale + 10%

Di norma, il pagamento delle tarature dovrà essere a ricevimento fattura. Le fatture verranno emesse a seguito dell’effettuazione delle tarature. I certificati/rapporti di taratura saranno inviati una volta verificato l’avvenuto pagamento della fattura. Il pagamento potrà avvenire seguendo le modalità riportate in offerta. Eventuali esigenze di pagamento differenti da quelle riportate in offerta verranno valutate di volta in volta dal Politecnico di Milano.

I termini di pagamento di altre tipologie di incarichi verranno stabiliti di volta in volta con i Committenti ed indicati in appositi Piani Qualità e/o Contratti. In caso di ritardo nei pagamenti si applicheranno interessi di mora ai sensi del D.Lgs. 231/2002.

Tutti gli oneri fiscali diretti ed indiretti derivanti dai contratti  sono a carico del Committente. Il contratto è soggetto a registrazione solo in caso d'uso ai sensi dell'Art. 1, lettera b), della Tariffa - Parte seconda, annessa al D.P.R. 26/4/1986 N. 131 e successive modifiche.

SERVIZIO QUALITA' DI ATENEO - POLITECNICO DI MILANO

Banca Popolare di Sondrio (BPS) Ag.21 di Milano - Via Bonardi, 4 Milano

Coordinate IBAN: IT34 T056 9601 6200 0000 1600 X69

SWIFT CODE - BIC (per pagamenti dall'estero): POSOIT22

Per accelerare la procedura di invio del certificato/rapporto di taratura si prega di specificare nella causale "Servizio Qualità di Ateneo" e il numero della fattura ed inviare la ricevuta del bonifico all'indirizzo di posta taratura@polimi.it.

 IBAN CONTO DEDICATO  IT 73 W 01000 03245 139300038075 BANCA D'ITALIA.

Per qualsiasi controversia che dovesse insorgere tra le parti in relazione all’interpretazione, all’esecuzione e/o alla validità dei contratti, il Foro competente esclusivo è quello di Milano.

 

 

Nel caso di pubblicazione in ambito tecnico-scientifico dei risultati dell’incarico che non siano, ai sensi del Regolamento Brevetti del Politecnico, sottoposti a riservatezza/segretezza, il Committente si impegna a citare espressamente il Politecnico.

Il Politecnico non potrà essere citato in sedi diverse da quelle tecnico-scientifiche e comunque non potrà mai essere citato a scopi pubblicitari.

Il Committente è tenuto ad osservare il segreto nei confronti di qualsiasi persona non autorizzata dal Politecnico, per quanto riguarda fatti, informazioni, cognizioni, documenti od oggetti di cui fosse venuta a conoscenza o che le fossero stati comunicati dal Politecnico in virtù delle attività oggetto dell’incarico. Il Politecnico, analogamente, osserverà il segreto nei confronti di qualsiasi persona non autorizzata dal Committente, per quanto riguarda fatti, informazioni, cognizioni, documenti od oggetti di cui fosse venuto a conoscenza o che gli fossero stati comunicati dal Committente in virtù delle attività oggetto dell’incarico.

Tale riservatezza cesserà nel caso in cui tali fatti, informazioni, documenti od oggetti siano o divengano di pubblico dominio e comunque cesserà dopo cinque anni dalla scadenza dell’incarico.

Le parti non saranno responsabili di eventuali danni che dovessero derivare dalla trasgressione alle disposizioni del presente articolo qualora provino che detta trasgressione si è verificata nonostante l’uso della normale diligenza in rapporto alle circostanze.

Le parti concordano sin d’ora che eventuali azioni di risarcimento danni derivanti dalla trasgressione alle disposizioni del presente articolo non potranno comunque avere ad oggetto un risarcimento di importo superiore al corrispettivo previsto dall’incarico.

L’incarico si intenderà tacitamente risolto alla sua naturale scadenza, salvo che una delle parti chieda la proroga con richiesta scritta e motivata che deve pervenire all’altra parte con lettera raccomandata con avviso di ricevimento almeno un mese prima della scadenza e l’altra parte accetti per iscritto la proposta di proroga entro quindici giorni dalla data di ricevimento della stessa.

L’incarico si intenderà altresì risolto qualora, nei tempi definiti da contratto, il committente non metta a disposizione le risorse necessarie allo svolgimento delle attività o non si attivi per l’adempimento delle obbligazioni a suo carico. In tali casi, inviata per iscritto da parte dello SQuA la diffida ad adempiere e decorso inutilmente il termine fissato (non inferiore a quindici giorni), l’incarico si intenderà senz’altro risolto.

Entrambe le parti hanno la facoltà di recedere unilateralmente dal contratto con un onere di preavviso di almeno un mese raccomandata a/r.

Le Parti dichiarano reciprocamente di essere informate (e, per quanto di ragione, espressamente acconsentire) che i “dati personali” forniti, anche verbalmente per l’attività precontrattuale o comunque raccolti in conseguenza e nel corso dell’esecuzione del presente contratto, vengano trattati esclusivamente per le finalità del contratto, mediante consultazione, elaborazione, interconnessione, raffronto con altri dati e/o ogni ulteriore elaborazione manuale e/o automatizzata e inoltre, per fini statistici, con esclusivo trattamento dei dati in forma anonima, mediante comunicazione a soggetti pubblici, quando ne facciano richiesta per il perseguimento dei propri fini istituzionali, nonché a soggetti privati, quando lo scopo della richiesta sia compatibile con i fini istituzionali dell’Ateneo, consapevoli che il mancato conferimento può comportare la mancata o la parziale esecuzione del contratto.

Titolari per quanto concerne il presente articolo sono le Parti come sopra individuate, denominate e domiciliate.

Le Parti dichiarano infine di essere informate sui diritti sanciti dal D.Lgs. 196/2003 e dell’art. 13 GDPR (Regolamento UE 2016/679).

 

Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale possono essere formulati o utilizzando il form presente sulla piattaforma www.qualita.polimi.it o inoltrandoli per iscritto a taratura@polimi.it. Il reclamo dovrà contenere: 

  1. Anagrafica (nome, cognome del reclamante e della Società), con eventuale recapito telefonico e riferimento mail;
  2. Individuazione dell’attività di cui si avanza reclamo – indicato un riferimento all’offerta emessa;
  3. Breve ed esaustiva descrizione del reclamo;

Il Politecnico può liberamente utilizzare il titolo dell’incarico, in forma generalizzata, allo scopo di aggiornare il database delle ricerche svolte dall’Ateneo, che potrà essere pubblicato con riferimento al Committente, nel sito Web del Politecnico medesimo. Il Politecnico può altresì inserire il nome del Committente senza riferimenti all’attività effettuata, in un elenco dei committenti dell’Ateneo, che potrà essere pubblicato sul sito Web dell’Ateneo.

 

Image

Servizio Qualità di Ateneo

Piazza Leonardo da Vinci, 32
20133 - Milano
Tel +39. 02.23999300
Edificio I - Primo piano
P.IVA 04376620151
C.F. 80057930150

Image
Image
Image
Image
Image
Image

La tua opinione è importante

 

Per offrirle un servizio sempre più qualificato ed attento alle sue esigenze, le chiediamo gentilmente di rispondere a questo breve questionario. La ringraziamo per il tempo che ci dedicherà.

Image

Piazza Leonardo da Vinci, 32
20133 - Milano
Tel +39. 02.23999300
Fax +39 02. 23999248
@ taratura@polimi.it